Villa Litta Lainate

‘Cibo quotidiano’, espongono gli artisti di Fare Arte

‘Cibo quotidiano’, espongono gli artisti di Fare Arte


19-27 maggio 2018

Villa Litta Lainate
Sala Enea e Assi

Inaugurazione 19 maggio, ore 17.30
Orari mostra:
giovedì e venerdì 16.30-10
sabato e domenica 10-12 e 15-19
Ingresso libero

Mostra ‘Cibo quotidiano’, espongono gli artisti dell’Associazione Fare Arte
Direttore artistico Vanni Saltarelli
Insegnante di incisione Roberto Giudici

 

Può garantirci la salute ma può portarci alla malattia, fino alla morte. È un bisogno primario di ogni essere vivente, come l’aria che respiriamo; senza di esso la vita non esisterebbe: è il cibo.
E’ ciò che assumiamo appena nati e quando lo introduciamo, non prendiamo solo ‘il carburante’ ma assumiamo anche emozioni, affetti, conoscenza. Attraverso il cibo, ed i riti ad esso legati, si evidenzia anche l’identità e la specificità di un popolo e viene confermata l’appartenenza degli individui che compongono quella comunità. Il cibo è da sempre uno dei principali mediatori nella nostra relazione con il mondo. A tutti è noto che il cibo gioca un ruolo importante sul nostro Io interiore: sui nostri sentimenti e sulle nostre emozioni, come a tutti è evidente come, per il piacere che genera, sia un’ottima occasione per favorire, attraverso la convivialità, un momento di incontro, un rapporto amoroso, per trattare di affari, festeggiare una ricorrenza o semplicemente trascorrere una piacevole serata tra amici. 

Fare una mostra di pittura avente per tema ‘Il cibo quotidiano’ quindi significa parlare della vita, coglierne i vari aspetti e significati connessi al cibo, quali la natura morta, il paesaggio inteso come natura che produce  cibo, la sua trasformazione, l'arte del cucinare, il gusto, i disturbi del comportamento alimentare, il cibo nell'arte, la fame nel mondo.

 Fare Arte è una associazione culturale fondata il 2 marzo 2008 ma in realtà è la logica prosecuzione della ventennale “Scuola Civica di Pittura ed Incisione” di Caronno Pertusella. Il suo scopo è quello di operare una apertura verso il territorio, proponendo una migliore conoscenza e la diffusione dell’Arte pittorica, del disegno e delle tecniche di incisione. Il direttore Artistico è il maestro Vanni Saltarelli. L’insegnante di incisione è lo stampatore d’arte Roberto Giudici.